Il primo numero, della "Rivista del Manifesto" esce nel novembre 1999. Ottiene un notevole successo di vendite e di giudizio, successo  che conserverà anche con i  numeri successivi: 22.000 copie di media, circa 2.000 abbonamenti. 

Il come e perchè della decisione di dar vita alla pubblicazione vengono spiegati nel primo numero:   è "promosso da un gruppo di persone che, pur avendo in gran parte storie comuni (marxisti e comunisti di antica data e non pentiti, ma anche non ortodossi e, anzi, attenti alle novità e aperti al confronto), hanno attualmente posizioni politiche diverse tra loro. (...) Non sancisce la nascita di un nuovo gruppo politico, e non prelude alla formazione di un nuovo movimento organizzato: è sede, anzitutto, di riflessione e di dibattito".

Il comitato di direzione è composto da Lucio Magri (direttore responsabile), Giancarlo Aresta, Fausto Bertinotti, Adriana Buffardi, Luciana Castellina, Giuseppe Chiarante, Giorgio Cremaschi, Pietro Ingrao, Filippo Maone, Valentino Parlato, Enrico Pugliese, Rossana Rossanda, Mario Santostasi, Massimo Serafini, Aldo Tortorella. 

Nel dicembre 2004, con il nuimero 56  si conclude  anche questa straordinaria esperienza. Come, perchè? Cercano di spiegarlo in diversi, anche e soprattutto  Magri con un lungo e "sofferto" scritto ("Le ragioni di un commiato") che apre nel sito la rassegna dei suoi articoli nella rivista.  "Allo stato dei fatti - sintetizza in una frase -  la Rivista è venuta `esaurendo la sua spinta propulsiva'. Per ragioni soggettive ed oggettive. è tuttora una buon prodotto, `interessante', ci viene spesso detto,  ma è inadeguata non solo rispetto alle proprie ambizioni, forse esagerate, ma rispetto alle necessità"

 

 

LE RAGIONI DI UN COMMIATO (numero 56 dicembre 2004) 

UN COMPROMESSO SERIO (numero 53 settembre 2004)

L'ESIGENZA DI UNA SVOLTA (numero 52 luglio 2004) 

CONSIGLI PER IL VOTO  (numero 51 giugno 2004)

LA RISORSA GRAMSCI  (numero 50 maggio 2004) 

PACIFISMO DURATURO (numero 49 aprile 2004) 

LA PELLE DELL'ORSO (numero 46 gennaio 2004)

LA RIVISTA VA RIVISTA (numero 45 dicembre 2003) 

CONTRO BERLUSCONI, E DOPO (numero 42 settembre 2003) 

BILANCIO DEL PRIMO ATTO (numero 40 giugno 2003) 

DUE SUPERPOTENZE (numero 37 marzo 2003)

IL FENOMENO COFFERATI (numero 36 febbraio 2003) 

IL VUOTO DELLA POLITICA (numero 35 gennaio 2003) 

IL SESSANTOTTO E I NO GLOBAL (numero 33 novembre 2002) 

LA GUERRA PREVENTIVA (numero 32 ottobre 2002)

UN NUOVO CICLO  (numero 30 luglio 2002) 

LA LEZIONE OLANDESE  (numero 29 giugno 2002) 

LO SCIOPERO GRANDE  (numero 28 maggio 2002) 

UNO SPARTIACQUE (numero 27 aprile 2002) 

UN'ALTRA OPPOSIZIONE E' POSSIBILE  (numero 25 febbraio 2002)

L'XI CONGRESSO (numero 24 gennaio 2002) 

SOTTO IL RIFORMIOSMO NIENTE (numero 23 dicembre 2001) 

LA SINISTRA E LA GUERRA  (numero 22 novembre 2001)

I CRUCIALI ANNI '60 (numero 21 ottobre 2001) 

IL GRAMSCI DI TOGLIATTI  (numero 20 settembre 2001)  (numero 12 dicembre 2000) 

CAPIRE PER REAGIRE (numero 18 giugno 2001) 

PALUDI E BURRASCHE (numero 16 aprile 2001) 

NEW DEMOCRACY (numero 13 gennaio 2001) 

L'ASSEMBLEA DI MILANO  (numero 12 dicembre 2000)

DISCUTIAMONE PER TEMPO (numero 11 novembre 2000)

LA SITUASIUN A  L'E'  CULA  CA  L'E' (numero 9 settembre 2000) 

LA TERZA VIA ALLA PROVA DEL VOTO  (numero 7 giugno 2000) 

DOPO IL TERREMOTO   (numero 6 maggio 2000)

LA MADRE DI TUTTE LE RIFORME (numero 5 aprile 2000) 

E IN ITALIA SE NE STRAPARLA   (numero 3 febbraio 2000)

L'ANNO CHE CI ATTENDE  (numero 3 febbraio 2000) 

UNA RESISTIBILE DISCESA    (numero 1 dicembre 1999)

 

 

 

 








 


 




 

 

 


 

1.     

 

 


blog comments powered by Disqus