Due giorni dopo la morte di Lucio Magri, il Manifesto pubblica un dossier  su di lui.  Lo chiama Lucio in the sky   parafrasando il famoso brano musicale dei Beatles. In quel Dossier compaiono i ricordi di chi lo ha conosciuto o ha lavorato con lui, ha condiviso battaglie e idee. Ci sono anche i  pensieri di quanti lo hanno amato e hanno voluto esprimere con brevi scritti il proprio dolore. Ci sono poesie, canzoni e anche della musica.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dai compagni - Lettere a Lucio
 
Bruno Amoroso - Lucio Magri in Danimarca
 
Perry Anderson (New Leftreview) - Il pensiero inseparabile dal movimento di massa
 
Alberto Burgio - Il testamento di una vicenda d'amore
 
Lidia Campagnano - Il segno d'un desiderio e un bisogno di politica
 
Loris Campetti - La passione del confronto
 
Luciana Castellina - Il suo peccato più grande, andarsene in quel modo
 
Giuseppe Chiarante - A Bergamo negli anni cinquanta
 
Massimo D'Alema - Le sue battaglie, un messaggio ai giovani
 
Gianni Ferrara - Intelligenza politica e gentilezza
 
Aldo Garzia - Agire nella realtà senza subirla
 
Alfonso Gianni - Un'avventura intellettuale
 
Stefano Guarguaglini.  Una canzone per Lucio
 
Pietro Ingrao - Quella notte insieme prima dell'XI Congresso
 
Alfonso M. Iacono - Se la vita non è più vita. L'ultima scelta di Magri
 
Michele Mezza -Lucio Magri l'uomo che faceva volare i sarti
 
Valentino Parlato - Continuons le combat
 
Tonino Perna - Il debito verso gli altri
 
Norma Rangeri - Lo sguardo chiaro dello stratega del gruppo
 
Annamaria Rivera - Lucio Magri e il suicidio di Romain Gary
 
Aldo Tortorella - Bisogna cadere per poter volare
 
Vincenzo Vita - Un pensiero ancora attuale
 
Arturo Zani - Un protagonista nella storia travagliata della sinistra italiana ... 
 
 


blog comments powered by Disqus